Comunicazione

Consultazione

Login



PSS
Home Archivio News Programma Senisese: interventi già avviati per 90 per cento
Programma Senisese: interventi già avviati per 90 per cento

Impegni di spesa per oltre 25 milioni di euro e interventi già programmati per altri 6 milioni e mezzo. E’ già avviato per oltre il 90% (su finanziamenti per 35 milioni di euro) il Programma speciale Senisese. Il dato emerge dalla relazione presentata questa mattina dal Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, al comitato di coordinamento e monitoraggio del Programma composto dagli enti locali dell’area, ossia i 15 sindaci o loro delegati (Calvera, Carbone, Castronuovo di Sant'Andrea, Cersosimo, Chiaromonte, Fardella, Francavilla in Sinni,Noepoli ,San Costantino Albanese, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Senise, Teana, Terranova di Pollino, Viggianello) e i rappresentanti delle due Comunità Montane Alto Sinni e Val Sarmento.
Gli interventi illustrati questa mattina, nel documento che ha ricevuto l’approvazione del Comitato, sono suddivisi in quattro linee tra cui quella relativa alle misure di progettazione e attuazione degli interventi stessi. In particolare La prima linea di intervento, con una dotazione finanziaria di 5 milioni e mezzo, tutti impegnati e suddivisi in parti uguali tra i diversi centri, anche se gli interventi sono ancora in fase di realizzazione, prevede un “Progetto Integrato relativo all’offerta locale di servizi pubblici e collettivi” che

ha mira alla promozione integrata dell’inclusione sociale e miglioramento della qualità della vita attraverso l’aumento dell’accessibilità e degli standard dei servizi pubblici e collettivi. All’interno di questo asse anche un progetto speciale che coinvolge i diversi centri mirando al sostegno e alla valorizzazione del prodotto tipico dell’area, il Peperone di Senise.Una dotazione maggiore, di quasi 19 milioni di euro, è quella destinata al “Progetto Integrato Sistema Produttivo Locale del Senisese”. Al momento sono già pubblicati quattro bandi, per un ammontare totale di c14 milioni di euro, per i quali sono in corso le procedure. Oltre all’Avviso Pubblico per la concessione di agevolazioni per lo sviluppo e l'innovazione delle PMI della Basilicata (con una dotazione finanziaria di 6milioni di euro), sono stati pubblicati anche i bandi relativi agli interventi a favore della creazione di impresa e delle Pmi esistenti per la rivitalizzazione dei centri storici (2 milioni di euro) e la concessione di aiuti per l’"insediamento di nuove Pmi in aree urbane, artigianali e industriali attrezzate (3 milioni di euro).
Mira anche a rivitalizzar eil tessuto produttivo locale, la terza linea di intervento, quella che riguarda il “Progetto Integrato Sistema Locale di Offerta Turistica Pollino-Lucano” e che punta sui così detti “macroattrattori”. Anche in questo caso i fondi sono stati interamente impegnati e le attvità sono in corso di realizzazione. Quattro i centri coinvolti, Senise, Viggianello, San Costantino Albanese e Terranova di Pollino, con progetti di diversa natura che vengono portati avanti anche con le procedure e i tempi necessari al rispetto di un territorio sottoposto ai vincoli del Parco Nazionale del Pollino.
Sempre in tema di promozione del turismo e del territorio il Comitato ha varato uno schema di regolamento per il sostegno di eventi di valorizzazione del territorio ricompreso nel Programma Senisese. Iniziative promozionali, culturali, turistiche e di studio potranno ottenere un finanziamento pari al 50 per cento degli importi spesi. In questo ambito, i rappresentanti delle amministrazioni dell’area hanno anche espresso la volontà di coordinare gli interventi che ciascuna amministrazione si appresta a mettere in campo, al fine di proporre un’offerta integrata per i visitatori. A tal fine l’ufficio regionale di programmazione svolgerà una funzione di raccordo tra le varie realtà.Il comitato si è poi aggiornato ad altra data per proseguire nella discussione e affrontare altri temi.
“Il metodo della condivisione continua dei progetti è parte essenziale di questo programma per una delle aree più delicate della Regione – ha spiegato il presidente De Filippo – e registro favorevolmente il grande spirito di collaborazione che c’è tra i centri dell’area. Una programmazione di area comprensoriale è l’unica in grado di assicurare quei risultati per i quali la Regione Basilicata ha dato vita a questo programma straordinario di attività che continuiamo a sostenere con convinzione”.

 



 Design/Project by Armando Arleo -  ©  Programma Speciale Senisese since 2010