Comunicazione

Consultazione

Login



PSS
Home I paesi del programma Terranova di Pollino
Terranova di Pollino PDF Stampa E-mail
Abitanti: 1.770
Altitudine: 920 mt.
Superficie: 112,30 Kmq
C.A.P.: 85030
Municipio: 0973.93009
Guardia Medica: 0973.93155

 

"La derivazione del nome di esso Pollino cercasi da alcuni scrittori in "Mons Apollinis", ed Apollo Phoebus darebbe altresì ragione del sole sopraddetto (n.d.r. nello stemma); ma il Racioppi la vuole esclusivamente da "Mons pollinus", cioè "dei polledri" a pascolo dei quali, quantunque ora sostituiti da Mandrie di vacche, era destinato l'ampio piano sottostante alla maggiore vetta del Dolcedorme. La Terra però va detta "nova" perchè di fresca fondazione, forse non oltre il sec. XVI, e sorgendo sul territorio di Noia trovasi pur nomata "Terranovella di Noia" con cui ebbe comuni Feudatari. Onde si sbaglia probabilmente il Pani-Rossi nell'attribuire questa Terra ad uno dei Sanseverini, che andarono a presentarsi in parata a Luigi d'Angiò contro Ladislao <con 1700 cavalli tutti bene in arnese> giusta il Giannone, giacchè lì s'intende piuttosto Terranova in Calabria.

Cose notevoli - Degne dei naturalisti sono le erbe medicinali del Pollino, com'anche i suoi minerali, tra cui a dire del Venusio "quasi tutte le sorte dei marmi, anco il verde antico, rustici però e non di quella perfezione e finezza che sono i forestieri".

"Nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, alle pendici del monte Calvario, incastonato in una delle aree più suggestive dei Parco, ove la bellezza paesaggistica è selvaggia e la flora e la fauna sono varie e ricche, sorge Terranova di Pollino, un paese situato a 926 mt. di altitudine, che conta 1800 abitanti. Terranova è la porta naturale di accesso al Parco, situata all'ingresso della "Grande Porta del Pollino", già meta nel Settecento di viaggiatori stranieri. Tale antica vocazione è dovuta alla sua favorevole posizione, che ne fa la meta preferita dei turisti e il campo-base per itinerari naturalistici ed escursioni nei boschi del Parco. Sono a disposizione del visitatore guide per effettuare affascinanti escursioni, attraverso cui è possibile visitare le cime dei monti che superano i 2000 metri, le rocce vulcaniche di antichi fondali oceanici. E' possibile, altresì, avventurarsi in canyons naturali scavati nella roccia.
Terranova, per queste grandi peculiarità, ha puntato e si sta attivando per sfruttare questa unica e grande risorsa: il turismo.

Una cartolina da...Terranova

[Album fotografico]

 



 Design/Project by Armando Arleo -  ©  Programma Speciale Senisese since 2010